MOTIVAZIONE E AUTO STIMA

Cinzia Viglietti - autostima

Il percorso che attiveremo insieme ti aiuterà a ritrovare la tua auto stima e la motivazione che può finalmente migliorare il tuo stato d'animo e aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi, serenamente e con gioia!!!

Ricordati che la mancanza di autostima di quest’epoca è legata anche al fatto che spesso nessuno si domanda “chi sono io veramente?” e in fondo chi ci ha mai domandato “chi siamo noi veramente”. Ognuno ha cercato di avere da noi l’immagine di noi stessi che era più consona alla situazione e noi gliel’ abbiamo data.

L’autostima deriva principalmente dalle relazioni che ogni persona interiorizza e rielabora, sia le relazioni che vanno verso noi stessi che quelle che noi intraprendiamo con altre persone. Da questo deriva il fatto che le persone influenzano in continuazione il loro senso di autostima e sono influenzate da esso.

L'autostima è il rapporto tra sé percepitosé ideale; il primo è la considerazione che un individuo elabora su di sé in base alle caratteristiche che dal suo punto di vista sono presenti o assenti all'interno della sua vita, il sé ideale è invece l'idea di come vorrebbe essere e del modello di vita che sta prendendo in considerazione. La persona percepisce bassa autostima nel momento in cui il suo sé percepito non riesce a raggiungere il livello del suo sé ideale e quanto più grande è la discrepanza tra i due, tanto più nasce in un soggetto insoddisfazione (nel caso in cui il sé percepito sia di gran lunga minore) e alto senso di potere e successo (quando il sé percepito supera di molto il sé ideale). Si può arrivare a dire che il senso di autostima deriva dal rapporto tra l’immagine di successo e le aspettative, infatti senza dubbio la maggior parte dei fattori che va a condizionare la creazione del personale livello di autostima discende dai risultati/esiti delle prove che siamo chiamati ad affrontare quotidianamente. Ma soprattutto questi piccoli insuccessi, che resterebbero tali, attivano dei conflitti legati a situazioni analoghe che nella nostra memoria sono ingigantite perché legate a mappe concettuali limitative.

Una scarsa autostima può rappresentare un enorme ostacolo nel percorso verso i nostri sogni ed obiettivi. Quando smettiamo di credere in noi stessi, nelle nostre potenzialità e nelle nostre capacità, il mondo esterno e chi ci circonda inizia a prendere decisioni che spetterebbero soltanto a noi.

Chi sperimenta bassa autostima non sentendosi sufficientemente sicuro del proprio valore e delle proprie qualità, evita di scegliere e agire per un eccessivo timore di sbagliare, sperimenta maggior incertezza e difficoltà a staccarsi dalla situazione problematica per cercare una soluzione e quando vive un insuccesso soffre maggiormente, associando l’accaduto esclusivamente ad una sua mancanza. Se sperimenta un successo, invece, tende a svalutarlo, sminuirlo.

Fatti guidare per comprendere come può essere facile credere in te stesso!!! Meriti la felicità e il rispetto!!

http://progettoconsapevolezza.myblog.it/2017/04/06/pensa-a-cio-che-vuoi/